Torna a Blog

2° CONTEST FACE E BODY PAINTING ALLA FORTEZZA DA BASSO DI FIRENZE

Face e Body Painting all’interno della Florence Tattoo Convention

La Florence Tattoo Convention, arrivata alla 10° stagione, ha ospitato il 4 novembre 2017, all’interno della Fortezza da Basso, il 2° contest di Face e Body Painting.

In effetti per la body art non c’è connubio migliore tra gli artisti e la Florence Tattoo Convention che ha deciso di inserire tale contest tra grandissimi tatuatori di fama mondiale.

Il concorso ha visto molti partecipanti provenienti da tutte le regioni italiane. La categoria ammessa è stata “Brush&Sponge” e il tema da sviluppare era: “Wild!, la forza della natura selvaggia”.

La data del contest non è stata scelta a caso: infatti, il 4 novembre del 1966 avvenne a Firenze, una delle più grosse alluvioni mai viste in Italia.

Ispirarsi alla natura

Ecco che, prendendo ispirazione dalla natura, con la sua forza devastante, sicuramente bellissima, creatrice della vita e della morte, gli artisti sono stati invitati a sviluppare questo tema in base delle proprie inclinazioni e di quello che suscita in loro.

Animali, piante, ma anche eventi atmosferici, paesaggi, vita e morte.

Le modelle hanno avuto 6 ore per il body e 3 per il face, tempo in cui le loro opere hanno visto la luce per poi essere giudicate ed affrontare lo shooting ed il bagno di folla per poi deliziare con le loro esibizioni create in accordo con gli artisti.

Diversi modelli hanno quindi prestato la loro pelle come tela dell’artista e i vincitori parteciperanno di diritto al campionato nazionale dei corpi dipinti che si svolgerà a giugno 2018 a Garda.

Tra i vincitori, al 2° posto è arrivata Veronica Bottiglieri che rispettando il tema wild, ha portato al contest l’involuzione umana e la denuncia della mano criminale che ha devastato il Vesuvio.

L’artista è riuscita ad interpretare e a trasmettere il forte messaggio realizzato e raccontato attraverso il colore sulla pelle e l’utilizzo brechtiano di cartelli che riportavano frasi di forte denuncia ricevendo così, ottimo consensi dal pubblico e dalla giuria.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna a Blog