Torna a Blog

4° EDIZIONE BODY ART FESTIVAL DI RICCIONE

Laboratorio a cielo aperto a Riccione

Tra un caleidoscopio di colori e tanta fantasia giorno 9 settembre 2017 si è concluso il Body Art Festival di Riccione.

Giunto alla sua quarta edizione, il Body Art Festival, la kermesse organizzata dal Comitato di Viale Dante con il patrocinio del Comune di Riccione, ha scelto di arricchire con la sua creatività il week-end della MotoGP, aggiungendo energia e movimento al calendario di eventi in programma.

All’evento hanno partecipato 25 artisti provenienti da tutta Italia che, dalle 11 alle 17 in gazebi disseminati lungo l’asse commerciale più lungo della città, si sono dedicati alla pittura del corpo di 25 modelle con copricapezzolo e tanga, come quadri su tela.

E’ stato un sabato molto apprezzato dai tanti turisti ancora in vacanza a Riccione, (un po’ meno dalle mogli o dalle compagne) perché Viale Dante è stato un laboratorio a cielo aperto per i tanti artisti del pennello e dell’aerografo.

 

Tema del contest: un sogno a colori

Tutti intenti a pitturare completamente, in base al tema stabilito dall’organizzazione che per il 2017 è stato “Un sogno a colori”, i corpi quasi nudi delle 25 modelle.

I partecipanti sono stati suddivisi in due categorie, la prima composta dagli amatori e la seconda dai body painting, dove si sono sono sfidati gli artisti più esperti utilizzando tecniche molto diverse.

Professionisti e principianti hanno creato delle vere e proprie opere d’arte utilizzando l’inchiostro, sostituendo la tela con la pelle, seguendo immaginazione e fantasia, simboli o contaminazioni artistiche, guidati dalle proprie competenze e dalla personale interpretazione.

Una volta ultimati i lavori di pittura sulle modelle, le stesse sono state fatte sfilare lungo Viale Dante fino a raggiungere Piazzale Ceccarini dove sono state fotografate una ad una dai tanti fotografi accreditati all’evento e dopo sottoposte al giudizio della giuria, formata da pluricampioni nazionali e mondiali di body painting o dermocromia.

Al termine delle esibizioni delle modelle con gli artisti che le hanno pitturate sono avvenute le premiazioni agli artisti che si sono maggiormente distinti con i loro lavori.

 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna a Blog